[469] Zettai Shounen – 16

Una puntata al telefono!
Ritroviamo Ayumu e Miki, che a tutta evidenza nell’anno e mezzo trascorso si sono frequentati, e si aggiornano degli ultimi sviluppi sulle fate materiali.
Sukawara, ormai giornalista freelance, parlando con suo ex direttore Doumaru, scopre prima della frana a Tana erano state viste delle luci blu muoversi sulla discarica abusiva ed inizia a comprendere che esistono tipi diversi di “fate”.
Intanto da Ayumu, a Yokohama, arriva la stremata Okaka-baba, insieme a Dosshiru e Shisshin…

Zettai Shounen 16 – Un enorme, invisibile qualcosa [Download]Zettai Shounen

Annunci

[468] Zettai Shounen – 15

Makki non riesce a frenare la sua curiosità e anche per compiacere Rieko, decide di chiedere a Kisa di quello che ha mostrato a Shigeki; alla conversazione assiste Sukawara che tenta, senza successo, di convincere Makki a parlarle della cosa “che si vede ma non si vede”.
Kisa prega Makki di non parlarne con nessuno e spaventata, si confiderà con Shigeki che la rassicura: Makki è un loro amico e non parlerà con degli estranei di Bun-Chan.
Anche Rieko è agitata. È turbata dalla lettura del libro di Sukawara sulle fate materiali e  tenta di parlarne con Shigeki e Kisa ma, resasi conto che loro condividono un segreto dal quale lei è esclusa, si sente tradita e stizzita, intima anche allo sfortunato Makki di starle lontano.
Il ragazzo decide quindi di chiamare il numero che Sukawara le aveva lasciato se avesse cambiato idea…

Zettai Shounen 15 – Folklore urbano [Download]Zettai Shounen

[467] Zettai Shounen – 14

Per Rieko è solo una luce mentre Kisa ne vede la reale forma, ma la comparsa del misterioso essere ha messo in agitazione le due ragazze. Kisa decide di mostrare Bun-chan a Shigeki, un altro dei pochi contatti sul suo cellulare. Terzo dan dello Shogi, anche Shigeki frequenta poco la scuola ma perché aspira a diventare un professionista del gioco e dedica tutte le sue energie a questo obiettivo.
È allora che Kisa scopre che non tutti riescono a vedere Bun-chan; Shigeki ci riuscirà solo dopo averlo toccato.
Anche Rieko, turbata, si confida con l’amico Makki, che assisterà alla comparsa di Bun-chan davanti a  Shigeki, comprendendo solo allora a cosa si riferisse l’amica.

Intanto, sulle tracce delle fate materiali, a Yokohama arriva la giornalista Sukawara.

Zettai Shounen 14 – Due forze opposte [Download]Zettai Shounen

[466] Zettai Shounen – 13

Archiviato Betterman, riprendiamo Zettai Shounen con la Storia Invernale.

Un anno e mezzo dopo le vicende del villaggio di Tana, ci troviamo a Yokohama e conosciamo Kisa Tanigawa, un liceale considerata una asociale dai suoi compagni che frequenta ormai saltuariamente la scuola; solo la sua amica Rieko continua a tenere i contatti con lei cercando di convincerla a reinserirsi.
Kisa vaga senza meta per la città e non si separa mai dal suo cellulare sul quale sono registrati solo tre numeri ma che usa per scrivere una sorta di diario, inviando mail alla “me di un anno da ora”.
Nel suo girovagare si imbatte in uno strano essere che è evidentemente in difficoltà; lo porta a casa e lo accoglie come un animale domestico chiamandolo “Bun-chan”, dal suono che produce continuamente.
All’alba Kisa viene svegliata dal rumore di Bun-chan che batte sul vetro; sulla città è sospesa quella che sembra una immensa astronave che con la crescente luminosità lentamente svanisce.

Zettai Shounen 13 – Tanigawa Kisa ed una insolita esistenza [Download]
Zettai Shounen

[454] Zettai Shounen – 12

La nuova frana ha travolto l’area dove si teneva il festival, ma grazie all’intervento di Dosshiru e Shisshin nessuno a Tana ne è stato coinvolto.
Ora Wakkun vuole che Ayumu mantenga la sua promessa e sarà Miku a fargli comprendere che le due realtà a cui appartengono non possono più venire mescolate.
Sukawara scopre con sorpresa che nei filmati girati al festival non c’è traccia delle “fate” e non ne può dimostrare l’esistenza, ma la consapevolezza della loro esistenza non farà che rafforzare la sua determinazione ad indagare sui misteriosi esseri luminosi.
Per Ayumu è tempo di tornare a casa, ma il bilancio del suo viaggio a Tana è positivo; ha metabolizzato e fatto pace con il suo passato, le esperienze vissute e le amicizie strette al villaggio lo aiuteranno nel suo percorso di crescita da “eterno ragazzo”.

Si conclude qui la Storia Estiva. Arrivederci per l’inizio della Storia Invernale.

Zettai Shounen 12 – Danzando sul cielo della danza del gatto [Download]
Zettai Shounen